Il Cfp Villanuova: la nostra crescita dagli anni 70 ad oggi

Tredici aule e tanti laboratori. Si spazia dalla meccanica alla serra, dall'informatica alla chimica

0
1064

L’attuale C.F.P.“G. Zanardelli “di Villanuova sul Clisi fu dapprima sede dell’INAPLI (“Istituto Nazionale per l’Addestramento e il Perfezionamento dei Lavoratori dell’Industria”), creato su iniziativa del Ministero del Lavoro negli anni appena dopo il 1949.

L’Istituto erogava addestramento professionale, istituiva corsi nei settori meccanico ed elettrico, rilasciando un attestato al termine del ciclo formativo che comprendeva esercitazioni pratiche e insegnamenti complementari. Dal 1972 la Regione Lombardia iniziò a gestire la formazione professionale e l’Istituto INAPLI si trasformò in C.F.P. “Centro di Formazione Professionale”. Si continuò la realizzazione di corsi nel settore meccanico, ed elettrico in aggiunta ad amministrazione e lavori d’ufficio. I corsi di qualifica e specializzazione si svolgevano in orario diurno, mentre in orario serale quelli di aggiornamento. Ci furono significativi investimenti da parte di Regione Lombardia e nel Centro furono acquistate numerose attrezzature innovative,  come i primi personal computer, che permisero di gestire le prime funzioni di contabilità automatizzata e di archiviazione dati e si potè istituire corsi di programmazione a controllo numerico.

A seguito di lavori di ristrutturazione ed ampliamento (1995) il Centro oggi dispone di 13 aule per lezioni teoriche, di laboratori elettrico ed elettromeccanico, PLC, saldatura, macchine utensili tradizionali ed a CNC, CAD e informatica. Oltre agli storici corsi di operatore meccanico, elettrico e tecnico elettrico, nel 2009  è stato attivato il corso di operatore agricolo-coltivazioni arboree, erbacee ed ortofloricole, con la realizzazione di una serra e di un laboratorio di chimica.

Ogni anno sono coinvolti nella formazione circa 230 allievi che hanno concluso la scuola secondaria di primo grado e circa 450 adulti impegnati in corsi di aggiornamento, per il potenziamento di competenze dedicate ai disoccupati, in corsi ASA, OSS e riqualifica OSS e apprendistato professionalizzante.

A questi si aggiungono, nell’ambito delle politiche attive del lavoro, tirocini extra curricolari e inserimenti lavorativi nelle aziende del territorio.

Barbara Landi (responsabile di sede)