Vallecamonica: nelle scuole medie con il “Pullman dell’orientamento”

L'iniziativa a cui hanno partecipato i ragazzi della Terza Acconciatura di Darfo per far conoscere l'offerta formativa del Cfp Zanardelli

0
236

Quest’anno, per far conoscere la nostra scuola ai ragazzi ed alle ragazze di terza media, ci è stata proposta un’attività chiamata “pullman dell’orientamento”. Questo progetto consisteva nel girare, in diverse settimane, tutte le scuole medie della Valle Camonica, insieme ad alunni di altri istituti superiori, per spiegare l’offerta formativa del CFP Zanardelli di Darfo Boario Terme.

Noi della Terza Acconciatura (nella foto uno dei partecipanti) abbiamo trovato quest’esperienza divertente ed appassionante, in quanto ci ha dato l’opportunità di fare nuove conoscenze, per esempio i professori ed i ragazzi delle altre sedi Zanardelli. Inoltre, abbiamo avuto la possibilità di metterci in gioco, parlando dinanzi a persone estranee, per raccontare la nostra scuola e la nostra professione.

Siamo stati molto contenti di esser stati a contatto con  studenti di 13 anni perché ci ha fatto ripensare a com’eravamo alla loro età: impauriti, timidi, abbastanza indecisi sulla via da prendere e col costante timore di sbagliare, dovendo cambiare scuola ed essendo, probabilmente, anche giudicati da compagni e professori.

Questa esperienza ci ha fatto comprendere, anche, la difficoltà di essere un professore, perché vi possiamo assicurare che non è facile gestire una classe di ragazzi, attirando la loro attenzione, comunicando loro pensieri e idee. Tuttavia, è stato bellissimo poter raccontare quel che è la nostra passione, il nostro lavoro, ma soprattutto spiegare ai ragazzi l’importanza della scelta. Si deve seguire il proprio sogno, non bisogna andare in una scuola perché c’è l’amico o perché i genitori ci obbligano, perché si potrebbe facilmente sbagliare strada. Crediamo che la scelta della scuola superiore sia una delle decisioni più difficili nella vita di un tredicenne, tuttavia oggi possiamo dire di aver fatto la scelta giusta.

Il progetto del “pullman dell’orientamento”, a cui le varie sedi scolastiche partecipano, è molto importante soprattutto per i ragazzi delle medie ma anche per noi, perché da’ una possibilità di crescita personale e aiuta gli alunni timidi a mettersi in gioco una volta in più.