Ponte: la castagnata in Val Sozzine

Tempo d'autunno e di occasioni per apprezzare semplici gioie

0
335

Ottobre tempo di castagne e… castagnate.  E per gli studenti di Ponte di Legno la cornice perfetta per questa tradizione, il mese scorso, è stata la Val Sozzine, che si allunga verso le granitiche vette dell’Adamello.

La partenza, prevista dopo un lauto pranzo, ha visto i ragazzi lasciare la sede scolastica al fianco dell’assistente Andrea, del prof. Nani e le prof.sse Belotti ed Occhi. Ad attendere in loco la comitiva Paolo e la prof.ssa Zani, cui era stato affidato un compito di prima importanza: trasporto delle castagne e accensione dei due fuochi che di lì a poco le avrebbero ospitate per la cottura.

Ai ragazzi, giunti a destinazione, è spettato il compito di preparare i tavoli e procedere alla preparazione della materia prima, tagliando uno ad uno i frutti dell’autunno, pronti così a trasformarsi in caldarroste. Nel giro di un’ora ben otto padelle sono tate passate sul fuoco a dimostrazione che le passeggiate in montagna davvero titolano l’appetito.

Il rientro, avvenuto come previsto per le 16.00, è stato obbligato a causa del freddo incipiente del farsi sera. Si è conclusa così la breve gita, non senza però cementare una volta in più il rapporto tra studenti e insegnati (sempre disponibili anche fuori dalle aule scolastiche). Insieme, giovani e adulti hanno condiviso una piccola importante tradizione. Semplici gioie nate dal piacere di stare in gruppo, ma anche apprezzare e vivere appieno lo splendido territorio della Valcamonica.

Latest posts by Francesco Zaffarano - Edoardo La Rosa (see all)