Darfo: nella piccola sede… c’è il buono di tantissime iniziative

Stage, concorsi, collaborazioni: tanti gli impegni sia prossimali che in giro per l'Europa

0
314

“Ci piace pensare che il CFP sia una officina di talenti che è compito nostro mettere in luce”.

E’ questa la filosofia che accompagna l’attività del corpo insegnante del Cfp di Darfo, dal 2008 nello stabile di Via Valeriana conosciuto come “Ex Consolata”. Attualmente gli allievi frequentanti il DDIF sono 250, di cui 13 apprendisti art. 43, in costante aumento se si considera che nel 2007, prima del trasferimento nella sede attuale, il numero di studenti era 80 mentre il prossimo anno scolastico si prevede l’ingresso di 84 nuovi allievi solo sulle classi prime.

La sede è sempre stata molto attiva in termini di esperienze e didattica innovativa, attenta anche all’aspetto di formazione da, per e con l’estero: nel 2005 le classi sono state guidate in uno scambio di buone pratiche con il Lycee professionnel Maria Casares di Avignone: nel 2011 abbiamo partecipato al “Partenariato multilaterale Leonardo da Vinci” attraverso il quale abbiamo condiviso con Portogallo, Polonia, Spagna buone prassi consolidate presso la nostra sede come il Project Work (simulazione di start-up aziendali a gruppi misti di allievi di diverse qualifiche) e la “Simulimpresa”; nel 2013 siamo stati chiamati a presentare gli esiti del progetto Leonardo citato sopra al Festival d’Europa a Firenze.

Inoltre al CFP Cividate/Darfo è stato attribuito il Premio Label Europeo (riconoscimento per iniziative che promuovono l’apprendimento delle lingue promosso da Commissione Europea, Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Isfol) per tre progetti: 2001 “A casa nel mondo”; 2002 “La palestra”; 2004 “La simulimpresa in Europa”. E quest’anno lo Zanardelli viene nuovamente premiato con il Label europeo per la metodologia didattica dell’inglese professionalizzante in laboratorio.

Caratteristica distintiva della sede è la partecipazione a eventi che consentano agli allievi di mettersi in gioco in situazioni reali e professionali extra scolastiche, mentre l’instaurazione di rapporti con le aziende e gli enti del territorio vede gli allievi protagonisti non solo per i tirocini formativi curricolari ma anche per progetti ed esperienze che vengono realizzate e costruite con e per le aziende.

La didattica per competenze nella quale lo staff della sede di Darfo crede molto, impone la creazione di percorsi didattici complessi ed estremamente interdisciplinari che forniscono agli allievi, oltre alle competenze standard previste dai diversi profili, anche competenze trasversali, relazionali, di problem-solving e di team work.

Nel settore benessere le “settimane della bellezza” vedono le nostre allieve estetiste ed acconciatrici impegnate nella gestione di un salone con clienti veri; nel settore amministrativo segretariale la Simulimpresa si è evoluta negli anni fino a diventare un business-game a gruppi misti di diverse classi; i quarti anni forniscono agli allievi competenze imprenditoriali attraverso l’attività di Project work.

Nell’attuale anno scolastico sono stati erogati 14 corsi di apprendistato professionalizzante. In collaborazione con il CCSS (Centro di coordinamento Servizi Scolastici) della Vallecamonica il Cfp Zanardelli gestisce i Corsi sicurezza per il personale delle scuole statali del territorio che fanno capo al CCSS. L’accademia ANAM, presente presso la nostra sede da 3 anni, vede 19 allieve frequentanti,  12 delle quali si sono qualificate docente polivalente. L’accademia AE Aesthetica conta 21 allieve frequentanti i vari moduli professionalizzanti previsti dalla programmazione, ai quali si sono aggiunte una decina di professioniste esterne al percorso accademico.

Sono stati altresì erogati corsi di aggiornamento in campo amministrativo contabile per paghe e registrazioni contabili, e corsi di inglese serale per adulti di livello base (principiante) e livello intermedio