Volontariato: piccoli gesti che danno tanto

Due studenti scelgono di dedicare il loro tempo libero agli ospiti della casa di riposo

0
462

Un’esperienza di volontariato che ha lasciato il segno e ha spinto un giovane alunno del CFP Zanardelli di Ponte di Legno a testimoniare questa sua giornata fuori dall’ordinarioEcco il suo racconto, come lo ha scritto per #ZanaNews.

Il 28 gennaio 2019, insieme ad una mia compagna di classe, siamo andati alla Casa di riposo per anziani di Ponte di Legno per impegnare il nostro tempo libero facendo volontariato. Arrivati nella struttura siamo stati accolti dalle animatrici Catia e Marisa, che ci hanno fatto fare un giro della struttura e assegnato alcune mansioni. Tra questa quella, decisamente molto simpatica e allegra, di tagliare le torte e sistemarle in tanti piattini di carta per la ‘festa dei compleanni’, organizzata l’ultimo lunedì di ogni mese. Un momento particolare, durante il quale vengono festeggiati tutti insieme gli ospiti della struttura che compiono gli anni in quel mese.

L’evento, aperta anche a parenti e amici, si è svolto nella sala ritrovo della casa di riposo ed è iniziato con balli e musiche suonate dal vivo alla fisarmonica. Io e la mia compagna non ci siamo tirati indietro ed abbiamo fatto ballare gli anziani, divertendoci davvero tanto.

Della giornata mi ha colpito in particolare la gioia con la quale siamo stati accolti e lo stupore degli ospiti della casa di riposo per questi nostri piccoli gesti, che per loro hanno assunto un valore enorme. Una deliziosa signora, al mio invito, si è infatti così commossa da mettersi a piangere.

E’ stata proprio una giornata emozionante e vorrei ripeterne l’esperienza. Far del bene alle persone è davvero più gratificante che andare ‘in libera uscita’.

Permettetemi una battuta: non lo consiglierò ai miei compagni di classe perché altrimenti….. mi rubano il posto! Così posso andarci ancora io”.

Latest posts by Tommaso Agosti (see all)